Andrea Montemaggi è nato e vive a Rimini. È laureato in Economia e Commercio e ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in Scienze Storiche, indirizzo Storia Contemporanea.

Esercita la professione di dottore commercialista ed è docente di Geografia Economica, con specializzazione sulla globalizzazione e la sua storia.

Presidente del Centro Internazionale di Documentazione sulla Linea Gotica “Amedeo Montemaggi”, è accademico corrispondente della Rubiconia Accademia dei Filopatridi di Savignano sul Rubicone.

Condirettore della rivista “Ariminum”, periodico di cultura, arte e storia della provincia di Rimini, è autore di diversi saggi sulla Seconda Guerra Mondiale e sulla figura di Giuseppe Giulietti, il riminese leader dei marittimi italiani durante la prima metà del Novecento.

Collabora con “Il Resto del Carlino” con articoli di argomento storico.

Venuta la sera, mi ritorno a casa ed entro nel mio scrittoio; e in sull’uscio mi spoglio quella veste cotidiana, piena di fango e di loto, e mi metto panni reali e curiali; e rivestito condecentemente, entro nelle antique corti delli antiqui huomini, dove, da loro ricevuto amorevolmente, mi pasco di quel cibo che solum è mio e ch’io nacqui per lui; dove io non mi vergogno parlare con loro e domandarli della ragione delle loro azioni; e quelli per loro humanità mi rispondono; e non sento per quattro hore di tempo alcuna noia, sdimentico ogni affanno, non temo la povertà, non mi sbigottisce la morte: tutto mi transferisco in loro.

Niccolò Machiavelli